Cattivi Maestri, comunicato: “Vi vogliamo tutti presenti al corteo di domenica”

“QUESTIONE DI STILE

Domenica ci vedremo ai Giardini di Brignole alle 12:30. Contiamo sulla presenza di tutti voi, sampdoriani di ogni età, di ogni settore dello stadio. Voi, che come noi, state sentendo sulla vostra pelle il dolore che prova la Sampdoria in questo periodo. Ci rivolgiamo a Voi, che di fronte a questa situazione non vi viene voglia di scherzarci sopra e ridere. Abbiamo l’anima in pena, tutti, soffriamo nel guardare la classifica, siamo disgustati nell’assistere alle patetiche e ripetute gag, balletti, pagliacciate, di un triste personaggio che da troppo tempo appesta e vitupera tutto ciò a cui noi più teniamo, ovvero la Sampdoria, la sua storia, la sua cultura, e coloro che l’hanno fatta grande..

In questi giorni abbiamo sentito a più riprese utilizzata la parole stile. Ci vengono a parlare di stile. Chissà se c’erano quando eravamo appena retrocessi in B, eppure cantavamo il nostro amore per la Sampdoria, ve lo ricordate? I nostri padri ci hanno insegnato a soffrire e mostrare, soprattutto nelle difficoltà, il nostro lato migliore. Ed è proprio per questo motivo che vi vogliamo tutti presenti al corteo di domenica. Vogliamo dirigerci verso lo stadio insieme a tutti voi sampdoriani, come fosse l’ultima spiaggia o una finale di Champions. Vogliamo guardarci intorno e vedere blucerchiato, vogliamo respirare Sampdoria e sampdorianità. Ripuliamo insieme l’aria, diamo respiro alla nostra fede, scrolliamoci di dosso tutto lo schifo a cui abbiamo assistito. Camminiamo insieme verso lo stadio, e una volta giunti ad esso, sosteniamo con tutta la nostra forza la Sampdoria. Ha bisogno di noi.

Ci vediamo domenica.
Per l’Unione Calcio Sampdoria”