Claudio Ranieri e Thiago Motta, chi vincerà la sfida tra il più anziano ed il più giovane della serie A?

Sampdoria e Genoa nella scelta dell’allenatore hanno seguito due linee completamente opposte: Ranieri, con i suoi 68 anni,  è il più anziano a guidare una squadra di Serie A, Motta è il più giovane (37).

Ranieri, ha percorso una carriera da calciatore principalmente provinciale, soprattutto a Catania e Catanzaro, ma ha un’esperienza invidiabile da allenatore in tutti i campionati maggiori europei, esclusa la Germania, ed ha vestito i panni di CT della Grecia.

Motta calciatore ha militato in squadre importanti, centrando anche il famoso “triplete” con l’Inter di Mourinho, ma da allenatore non ha alcuna esperienza degna di nota, non ha  ancora il patentino e allena grazie ad una deroga.

Claudio Ranieri, nelle sua carriera ha anche allenato l’altro e qualche tempo fa, di quell’esperien­za, ha detto: “All’Inter avevo iniziato benissimo, poi a gen­naio cedettero Thiago Motta”

Oggi si ritrovano entrambi a Genova, uno contro l’altro, entrambi con un compito difficile, quello di portare fuori Samp e Genoa da una situazione complicata di classifica, che al momento dice Samp ultima e Genoa penultimo.

Chi avrà avuto l’idea migliore tra Ferrero e Preziosi? Sarà il campionato a dirlo…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: