Gabbiadini: “Se siamo lì in classifica la colpa è nostra. Alziamo la testa e reagiamo!”

Gabbiadini alla fine del match:

“Serve dare qualcosa in più perché torniamo a casa con zero punti. Ci aspetta una settimana importante. Il mister sta portando serenità al gruppo, ma dobbiamo reagire. Bisogna lottare. Non siamo spacciati, è importante capirlo. Però ci servono tanti risultati positivi e dobbiamo cominciare a farli».

“Non ci sta girando bene, ma sta a noi farla girare meglio. Non bisogna disunirsi quando le cose vanno male. Guardiamo la realtà dei fatti: se siamo lì in classifica la colpa è nostra. Alziamo la testa, guardiamoci in faccia e reagiamo. Mercoledì abbiamo una partita importante, uno scontro diretto. Se mi pesa definirlo uno scontro diretto? È così, pensavamo e speravamo di essere più in alto ma la situazione è questa. Quagliarella non va? Fabio non gioca da solo e se non segna non è sua la colpa, ma vuole dire che la squadra non gioca come vorrebbe. La cosa che più importa però è che qualcuno, non importa chi, segni, perché ci servono punti e subito”.

Sampdoria.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: