Segnali di speranza, avvicinandoci a Samp-Lecce.

Mercoledì già in campo per il turno infrasettimanale, la Samp incontra il Lecce tra le mura amiche del Ferraris. Gli ultimi incroci con la neopromossa salentina risalgono all’anno dell’ultima retrocessione, mentre il primo incontro con il Lecce risale soltanto a 42 anni fa, alla stagione 77/78 in Serie B, il primo incontro in serie A invece risale alla stagione 85/86.

L’accostamento “Samp-Lecce”, ci fa venire in mente una partita giusto giocata al Ferraris il 19/5/1991, nella quale festeggiammo il nostro primo storico scudetto. Per i tifosi leccesi invece il nome della Samp è più legato al gemellaggio con il Bari. Lecce-Bari è il “derby di Puglia” ed esiste quindi una grande rivalità tra le due tifoserie, di conseguenza i Salentini non hanno grande simpatia per noi. Si registrarono perfino tafferugli tra tifosi doriani e leccesi a Lecce nella stagione 90/91. Tra le due squadre però non c’è quasi mai stata storia infatti la Samp è riuscita a vincere la metà degli incontri, sia nel computo totale, sia per quello delle partite di casa e trasferta. È successo però, che, nelle 73 stagioni di vita del Doria, il Lecce è riuscito a posizionarvisi al di sopra ben 7 volte, l’ultima volta giusto nella stagione 2011/12, quando i giallorossi erano in A e la Samp in B.

La miglior vittoria, nonché la partita con più gol a Genova, risale all’anno dell’ultima qualificazione alla Champions, il 16/8/2009 aprimmo la stagione con un 6-2. Il pareggio con più gol è avvenuto il 28/3/2004, 2-2, mentre le peggiore sconfitta è stata la prima sconfitta in assoluto al Ferraris col Lecce, il 14/5/2006 si perse per 1-3.

La vittoria in casa per i blucerchiati manca da più di un mese, dalla partita col Torino, questa potrebbe essere la partita di sblocco dell’attacco blucerchiato e per rimettere in carreggiata la stagione.

L’ex che ha giocato nelle due squadre in partite Samp-Lecce con il maggior numero di presenze è Maurizio “Micio” Orlandi, centrocampista centrale che militò ben 6 stagioni nel Doria tra il ’75 e l’81, anno in cui venne giusto ceduto al Lecce. Il miglior marcatore doppio ex è l’attaccante Sergio Magistrelli, alla Samp dal ’74 al ’76, che ha segnato 3 reti in 7 gare. Nomi più recenti di doppi ex di Samp-Lecce sono Delvecchio e Sakic, entrambi provenienti dal Lecce e che aiutarono la Samp a recuperare l’Europa dopo 4 anni di B.

D.d.F.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: