Ronaldo Vieira: “Io Ronaldo e mio fratello Romario: il calcio era nel nostro destino.”

L’U.C. Sampdoria ha dedicato una video intervista a Ronaldo Vieira, ecco in breve le sue parole:

«Ne ho ancora di cose da imparare però», racconta il centrocampista in una lunga intervista esclusiva all’Official Media della Sampdoria. «L’anno scorso dovevo ambientarmi, ma adesso sto ottenendo sempre più spazio e di questo sono contento. Di Francesco mi ha aiutato, mi ha detto: tu sei più forte di quello che pensi e così ho preso più fiducia in me stesso. Con Ranieri possiamo fare bene: sta lavorando molto sulla nostra testa. Il calcio non è solo tecnica o tattica, c’è un grande aspetto mentale. Mia mamma ha deciso di chiamare me Ronaldo e mio fratello Romario: il calcio era nel nostro destino. Il nostro viaggio è partito da lontano, dalla Guinea. Io mi sento africano e allo stesso tempo europeo, vorrei però tornare un giorno in Africa e aiutare i bimbi che sono là. Che penso del razzismo? Dico basta».

Video ufficiale U.C. Sampdoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: