Samp-Sassuolo, De Zerbi: “Non verremo in ciabatte la loro classifica non è reale”.

Oggi sarà anche la sfida tra De Zerbi, il tecnico più giovane della serie A (40 anni), e Ranieri, il più anziano (68 anni).  Roberto De Zerbi però non è timido e il suo Sassuolo oggi non verrà al Ferraris «in ciabatte». «E’ una partita che serve perché è uno scontro diretto, perché le ultime due trasferte le abbiamo perse e perché è giusto provare a dare continuità ma sapendo che la Samp è una squadra tosta, esperta ed è una partita da prendere con le molle. Noi veniamo da una vittoria col Toro, certo, ma a Genova non andremo in ciabatte. Uno deve avere un certo equilibrio anche se viene da una vittoria importante…».

«Caputo — ha continuato il tecnico — sta tirando la carretta da solo in avanti; io ho un debole per lui da anni e lo vedo positivo nella partita. Djuricic? Quando è entrato con Genoa e Torino ha fatto bene, così come sta facendo bene Traoré».

E sulla Samp: «Ha tanti giocatori di qualità, erano settimi-ottavi lo scorso anno con parte della rosa attuale: l’ho detto alla squadra, probabilmente occupano una posizione di classifica che non li rispecchia. E’ una partita difficile ma noi possiamo fare bene».

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: