Ekdal: “Siamo delusi, sono due punti persi. Partite del genere vanno vinte, ora ci aspettano gare molto difficili”.

Dopo il pari col Sassuolo, Albin Ekdal ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai taccuini del Secolo XIX:

«Sono due punti persi e non uno guadagnato perché in 11 contro 10 avremmo dovuto vincere. Non siamo contenti, siamo delusi. Purtroppo non siamo riusciti ad essere pericolosi davanti alla porta avversaria. Abbiamo giocato con l’uomo in più per tanti minuti, ma non abbiamo sfruttato questo vantaggio. All’inizio, quando eravamo in 11 contro 11, abbiamo giocato abbastanza bene, siamo arrivati tante volte davanti alla porta, ma c’è mancato l’ultimo passaggio e un po’ di freddezza. La palla non voleva entrare e noi quest’anno facciamo un po’ fatica a segnare. Partite del genere vanno vinte. Ci teniamo questo punto e guardiamo avanti perché ci aspettano delle gare molto difficili».

«Sto meglio, ho recuperato dai problemi alla caviglia, alla fine ero molto stanco perché era da due mesi che non giocavo 90 minuti. Dobbiamo guardare avanti e prepararci bene per la prossima partita. Siamo ancora in basso: dobbiamo lavorare. Abbiamo una squadra che dovrebbe stare più in alto in classifica, ma dobbiamo dimostrarlo».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: