Ferrero: non è stata ancora pagata la fideiussione per la camera di compensazione, tra le ipotesi la cessione dei diritti televisivi.

Come è già noto entro il mese di febbraio (non sappiamo esattamente in che giorno) Ferrero dovrà sciogliere il nodo della camera di compensazione e coprire il debito attraverso fideiussioni bancarie o assicurative. A quanto sembra, per il momento, le fideiussioni non sarebbero state ancora pagate.

Probabilmente per far fronte a questa scadenza sarà necessario vendere un altro giocatore. Un’alternativa, prevista dal regolamento, è quella di utilizzare, previa autorizzazione della Lega Serie A, la cessione dei crediti derivanti dai diritti televisivi per la stagione in corso quale garanzia per coprire i propri impegni.

Ultima soluzione sarebbe optare per accelerare i tempi della cessione della Sampdoria, anche se in realtà i tempi sono già stretti, e da parte dei compratori non ci sono ancora segnali importanti.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: