Quagliarella: “La mia scelta è sempre stata la Samp, sono felicissimo di essere qui”.

Ieri capitan Quagliarella ha festeggiato i 37 anni, paste e pizza in spogliatoio, ma prima tutti in campo per preparare la sfida con il Napoli di lunedì sera.

A tre giorni dalla sfida del “suo” Napoli, partita per lui sempre particolare, ha parlato a Sky Sport, queste le sue parole:

«La mia scelta è sempre stata la Samp, anche se in estate qualche squadra si era mossa A inizio stagione ho parlato col club. Sapevo benissimo che andavo versoi 37 anni, alla fine avevamo entrambi lo stesso obiettivo. Io sono felicissimo di essere qui, sto cercando di ricambiare l’affetto ricevuto con i gol, quest’anno è un po’ particolare ma speriamo di raggiungere l’obiettivo».

E sull’età non più verdissima. «C’è bisogno di qualche giocatore più grande, quando ci sono tanti giovani – la replica – L’esperienza del mister credo sia ancora più importante, ha allenato tantissimi campioni: dobbiamo seguirlo. Gol? In carriera qualcuno di più semplice l’ho fatto, qualcuno l’ho anche sbagliato. Alcuni di tacco: l’ultimo l’anno scorso, sono stato anche premiato per il gol più bello del campionato. Resta scolpito dentro: è istinto, ovvio. Ho cercato, visto che la palla arrivava da dietro, la soluzione più veloce che potevo trovare. È stato straordinario».

ANSA/FABIO MURRU