Il cda si sceglierà presso lo studio di Romei. Insensata la scelta di non usare canali ufficiali per le comunicazioni.

Altro giro , altra corsa, quello che sta succedendo per rimettere in piedi il CDA sembra un’impresa storica, c’è soprattutto da capire perché non vengono comunicate le date e quant’altro dalla società Sampdoria. Il Secolo XIX, riporta che il nuovo CDA si sceglierà nello studio dell’avvocato Romei. I membri? Secondo noi qualcosa cambierà, in virtù anche del fatto che se il ” viperetta” vuole arrivare al concordato con qualcosa di solido in mano, sempre che lo abbia, teoricamente potrebbero e dovrebbero farne parte professionisti che siano legati ad un nuovo futuro, a meno che l’obiettivo non sia un altro, del quale non siamo a conoscenza.

Per quanto riguarda la destabilizzazione dell’ambiente, basta usare il sito ufficiale, oppure fare le note stampa o addirittura passare dall’ansa, ovviamente le notizie arrivano in un modo distorto ma sembra troppo difficile evidentemente capire una cosa così logica. Anzi ci piacerebbe sapere il motivo perché non venga usato, in questo modo le notizie ognuno le può interpretare a proprio piacimento, cosa pericolosa, sembra quasi fatto apposta appunto per destabilizzare un ambiente già destabilizzato.

Il CDA, per riassumere, sì svolgerà il 6 Marzo presso lo studio Romei.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: