Malagò: “se si ferma un campionato, si fermano tutti. Sarà la Figc a decidere”.

La Serie A continua a giocare? Non va bene, lo dico per una questione di omogeneità – ha spiegato Malagò -. Ci sono atleti che da anni si preparano per qualificarsi alle Olimpiadi e ora mi telefonano ogni giorno. Non può succedere una cosa simile, se si ferma un campionato allora si devono bloccare pure tutti gli altri: la salute viene prima di tutto”

Martedì è stato fissato un consiglio federale straordinario: la Figc discuterà riguardo a cosa fare in vista delle prossime giornate di campionato e prenderà una decisione. La Lega Serie A, che al momento decide tutto, ha optato per la prosecuzione del torneo a porte chiuse. La Figc potrebbe essere d’accordo oppure no. E, siccome la Lega opera in virtù di una delega da parte della Federazione, qualora si venisse a creare una situazione di disaccordo sarà proprio la Figc a decidere. Commissariando, eventualmente, la Lega Serie A. In questo momento è fondamentale che andiamo tutti nella stessa direzione”.