Gravina, ecco le possibili opzioni che si discuteranno in assemblea.

“In questo momento nulla si può escludere. Lavoriamo su auspici, speranze. Tutti vorremmo chiudere il campionato (di Serie A, ndr) entro l’estate, ma od oggi è difficile fare previsioni. Vogliamo programmare con l’idea più ottimistica possibile, ovvero portare a termine i vari tornei”. Lo ha detto il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, ospite di ‘Radio anch’io sport’ (Rai Radio 1), parlando dell’effetto coronavirus sul calcio italiano.

“Non escludo nulla” ha ripetuto Gravina, accennando alle varie ipotesi sul tappeto: dalla “non assegnazione del titolo, all’assegnazione con il congelamento delle classifiche. Oppure con un mini-torneo con playoff e playout” per le retrocessioni.

Tanto che, ha aggiunto, viene preso in considerazione addirittura “un effetto ‘trascinamento’ del campionato attuale sul ’20-’21, con un bilanciato su due stagioni diverse”. (ANSA).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: