Gabbiadini: “Ho ripreso ad allenarmi. Invito gli italiani ad aiutare gli ospedali”.

In collegamento dalla propria abitazione Manolo Gabbiadini è stato intervistato da Sky Sport. Queste le sue parole:

“Chiedo scusa per il look ma non posso andare dal barbiere, come Mattarella. Sto bene e ho ripreso ad allenarmi in casa, così come sta bene la mia famiglia. Con la Sampdoria ci siamo mossi per dare un aiuto all’ospedale San Martino di Genova, invito gli italiani ad aiutare tutti gli ospedali in questo momento”.

La mia malattia è stata leggera, ho avuto la febbre per un giorno e una brutta tossa per cinque/sei giorni – racconta il numero 23 blucerchiato. Sono stato sempre a casa, in contatto quotidiano con i medici. Ho provato a svolgere qualche allenamento la seconda settimana di quarantena ma non mi sentivo in gran forma, quindi ho cercato di evitare. Ora sono tornato negativo, ma, come da prassi, devo aspettare altre 24 ore per effettuare il secondo tampone e avere la certezza di aver battuto il virus”.