Vialli: “Aver perso a Wembley un’ossessione”.

In questo periodo in tv passano le vecchie partite, anche in bianco e nero «Ne sono fiero, spero di poter dare un piccolo aiuto emotivo a qualcuno – dice Vialli. La bellezza del calcio è anche questo, In tondo è senza tempo. Succede anche a me quando rivedo le partite in bianco e nero dei miei Idoli».

L’altra sera, per esempio c’era lei che alzava la Coppa dal Campioni. «Era l’ultima gara con la Juve, volevo togliermi l’ossessione nell’ultima con la Sampdoria, il trofeo lo avevo perso”. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: