Mugnaini: rinvio della consegna dei nuovi spogliatoi.

In caso di ripartenza del campionato, la Sampdoria dovrebbe, quasi sicuramente allenarsi al Mugnaini.

Sono due i campi disponibili per la prima squadra, ma c’è un interrogativo riguardante gli spogliatoi, infatti i lavori si erano fermati per poi riprendere a febbraio. Eleven Finance, attraverso il general Contractor Diamanti, attraverso un’intervista a sampdoria.it, disse “Si è partiti con Casa Samp, successivamente con il campo “Riccardo Garrone” e ora si è dato il via ai lavori per la costruzione dei nuovi spogliatoi della prima squadra e della Primavera».

In seguito i lavori sono stati affidati alla società Ginetech. Da quanto si era appreso le tempistiche di consegna lavoro erano fissate come data massima a fine estate (2020) con il completamento dei nuovi spogliatoi e delle tribune insieme al campo.

Tenendo conto che la serrata delle attività per via del covid19 ha bloccato anche i lavori al centro sportivo, bisogna capire se gli spogliatoi saranno agibili e a norma per la ripresa degli allenamenti previsti al momento nella prima settimana di maggio.

Non si sa bene quali siano le condizioni, visto che i lavori erano ancora in corso prima della serrata, e in caso non fossero a norma si dovrà affrontare un’altra spesa per riprendere gli allenamenti in un luogo adeguato.

Da quanto si sta apprendendo dai giornali sembrerebbe che il problema per il momento non sussista, ma sicuramente è un argomento da tenere in considerazione, anche perchè sicuramente ci sarà un ulteriore ritardo per la fine dei lavori.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: