Se si tornerà a giocare niente sponsor sulla maglia, al suo posto il logo “Samp for People”.

Se la Sampdoria tornerà in campo quest’estate non avrà più lo sponsor ufficiale, perché in teoria l’accordo termina a giugno. Il Secolo XIX aveva appreso che per ragioni di campionato si sarebbe continuato con le maglie della Joma, non con quelle di Macron che dovrebbe essere il nuovo sponsor.

Oggi, sempre Il Secolo XIX, fa sapere attraverso Marco Caroli, direttore dell’area marketing che la Sampdoria uscirà con il marchio “Samp for People” sulle maglie, gli stessi addetti, hanno dichiarato “Sampdoria ascolta e recepisce le esigenze del territorio conscia di un ruolo sociale di primaria importanza”. Sotto l’ombrello di “Samp for People”, nato per la collaborazione con il Gaslini, rientrano tutte le iniziative legate all’emergenza Covid-19.

Nelle ultime settimane la società ha proceduto ad attivare diverse iniziative di sostegno alla città ed ai suoi ospedali in particolare, sia con atti concreti che con atti più simbolici di vicinanza a diverse categorie di persone coinvolte in questa crisi.

La Sampdoria ha deciso di destinare al programma “Samp for People” solo fondi propri, senza raccolte esterne (anche quella dei tesserati è stata gestita in autonomia) e perciò ha deciso di procedere al rimborso del rateo di Samp-Verona soltanto quando saranno chiariti tempi e modalità comuni dalla Lega, rimettendolo ai singoli tifosi.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: