Samp: possibile contenzioso con lo Sporting Lisbona per la percentuale di B. Fernandes

Il trasferimento di Bruno Fernandes al Manchester United, avvenuto nel mercato di gennaio, in ragione degli accordi in essere tra Sampdoria e Sporting Lisbona dovrebbe garantire una cospicua entrata nelle casse blucerchiate.

Il condizionale è però d’obbligo, in quanto secondo A Bola su questo tema potrebbe nascere un contenzioso tra le due società.

Il contratto che era in vigore tra il club biancoverde e il giocatore al momento della sua partenza per l’Inghilterra non era il medesimo firmato nell’estate 2017, poiché il precedente era stato rescisso unilateralmente da Fernandes dopo l’invasione dell’Accademia Alcochete da parte dei tifosi nel maggio 2018.

Il trequartista ha poi firmato un nuovo contratto con lo Sporting e per questo motivo l’amministrazione starebbe ora valutando se deve davvero pagare i soldi rivendicati dalla Samp.

Per ora si resterebbe in una fase preliminare di scambio di opinioni tra i due club, ma è ovvio che se le posizioni si dovessero radicalizzare si potrebbe arrivare davanti alla FIFA.

Ricordiamo che la cifra rivendicata da Corte Lambruschini ammonta al 10 percento di 46.5 milioni di euro, il plusvalore realizzato dallo Sporting dalla cessione di Bruno Fernandes.

Lo riferisce TMW

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: