Bosotin: “Il più bel ricordo di Goteborg? P. Mantovani mi fece portare a casa la Coppa!”

Bosotin in un’intervista in esclusiva a SampGazzetta, ricorda un episodio che porta nel cuore ancora dopo 30 anni da quella splendida finale di Goteborg:

Il ricordo più bello della vittoria della Coppa delle Coppe? “Dopo la vittoria a Goteborg, Paolo Mantovani mi ha dato la coppa da portare a casa, un emozione unica veramente!”

Che bello, come mai questo regalo? “Mia madre all’epoca non stava bene e non è potuta venire a vedere la finale, ci teneva molto e quando eravamo di ritorno, Mantovani era con Traverso e me in macchina e quando era il momento di portare la Coppa in società, si girò e disse, la diamo a Boso così la può portare a casa dalla madre, per tre giorni ho avuto la coppa in casa, questo è il mio più bel ricordo in assoluto, anche perché c’è del personale in tutto questo. Ovviamente anche lo scudetto, ricordi belli tanti ma tanti, ho avuto fortuna di vivere in pieno l’epoca d’oro ma anche bei ricordi in gradinata, infiniti.”

Il ricordo più brutto invece? “È un ricordo brutto, la finale della Coppa dei Campioni e poi tutto quello che è successo, però dico una cosa, ci siamo arrivati lì! I cugini, non sanno neanche cosa sia un emozione del genere, in pochi oltre a noi Sampdoriani  abbiamo avuto la fortuna di un epoca del genere.”

Sei stato oltre capo ultras anche magazziniere della Samp, con chi ti senti ancora? “Con i giocatori dello scudetto e di quegli anni tutti praticamente, con Mancini, sicuramente un rapporto speciale, ci sentiamo molto spesso.”

Ti penti di qualcosa nella tua vita, rifaresti tutto?  “È normale che qualcosa non la rifarei, nella mia vita privata, come tutti ho sbagliato diverse volte ma diciamo che sono soddisfatto. Da tifoso rifarei di nuovo tutto.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: