Vialli: “alla Samp che ricordi…poi quella sconfitta a Wembley”

GENOVA – Gianluca Vialli ricorda con affetto lo scudetto conquistato con la Sampdoria nel 1991. “In termini di gioia, il successo al quale sono più affezionato – dice in una lunga intervista al canale BBC Radio5 – vincere lo scudetto con la Sampdoria, perché assomiglia un po’ alla storia di Davide e Golia. Un piccolo club di una piccola città, se paragonata a metropoli come Milano o Roma, che contro ogni pronostico è finito per sconvolgere lo status quo.

Eravamo una squadra di amici, guidata da un visionario alla presidenza. Riuscire a vincere il titolo è stata una gioia indescrivibile. In termini di importanza, direi la finale di Coppa dei Campioni da capitano della Juventus nel 1996. È stata la mia ultima partita con i bianconeri prima di trasferirmi al Chelsea. Avevo perso quattro anni prima a Wembley la finale col Barcellona, ai tempi della Sampdoria, quindi capite che ho passato tutto quel tempo a ripensare alla sconfitta.”

Lo riporta Primocanale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: