Figc, piano per evitare la quarantena in Serie A: tamponi prima e dopo le gare.

La FIGC continua a studiare il modo per evitare la quarantena in caso di nuovo positivo all’interno del mondo del calcio italiano. L’idea, da applicare fin da subito dopo i match di Coppa Italia, è quello di isolare il nuovo contagiato, con il resto della squadra in ritiro e sottoposta immediatamente a tampone rapido.

Nel caso in cui tutti gli altri risultino negativi, verrebbero fatti altri due test prima e dopo la partita successiva, così da essere sicuri al 100% di non avere altri contagiati ed evitare l’isolamento di due settimane che metterebbe a rischio la stagione.

Inoltre prosegue la ricerca di un ente terzo a cui possano essere affidati tutti i controlli, in modo da evitare che i club agiscano privatamente e che possa tracciare tutte le squadre in un database unico. Un via libera che così arriverebbe in sicurezza e per tutti da un medico super partes.

Anche per il Cts questa potrebbe essere una strada percorribile, con 96 ore di quarantena anziché i 14 giorni previsti fino a questo momento. A

Lo riferisce Il Messaggero.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: