Inter-Samp: Quagliarella out. Ranieri pensa ai tre dietro con Ramirez e Gabbiadini in attacco.

«Una sfida semi proibitiva». Così Claudio Ranieri ha definito il recupero di stasera con l’Inter che precederà soltanto di tre giorni un’altra trasferta durissima in casa della Roma. La Samp ci arriva con molte incognite, innanzitutto a causa dell’assenza di Quagliarella, neppure convocato. inoltre, Ranieri, pur a fronte del buon comportamento del gruppo in allenamento, non ha mal potuto avere la controprova di un test contro un avversario vero, soprattutto alle luce dei dubbi legati alla condizione di quel giocatori, una decina in tutto, (recidivi compresi) risultati nei mesi scorsi positivi al coronavirus.

Se l’utilizzo di Gabbiadini dovrebbe essere scontato, come riferisce La Gazzetta dello Sport, al suo fianco il tecnico sembra intenzionato a schierare Ramirez: l’uruguaiano, in eccellenti condizioni fisiche, potrebbe essere infatti il giocatore capace di garantire quell’Imprevedibilità al reparto offensivo necessaria per tentare di mettere in difficoltà la squadra del suo amico Conte.

A livello dl modulo, invece, Ranieri (pur non avendo scartato ancora l’Ipotesi del consueto 4-4-2) ha provato a lungo il 3-5-2, ritenendo che i tre centrali – soluzione peraltro non nuova, almeno a gara in corso – possano offrire più garanzie ad una squadra che ha preso sinora troppi gol.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: