Ferrero: multa della Figc per l’esultanza con la Juve. Responsabilità diretta per la Samp.

Ferrero è finito nuovamente (era già successo dopo un gol di Praet alla Roma) nel mirino della Figc per un eccesso di esultanza. A dicembre dopo la rete di Caprari alla Juventus le telecamere lo hanno ripreso mentre rivolto verso la Gradinata Sud faceva un gestaccio, accompagnandolo da un “attaccateve ar c…o… ».

La Procura Federale, come riporta Il Secolo XIX, aveva aperto un’indagine (procedimento numero 696 pf 19/20) e lo scorso 30 giugno lo ha multato di 3.500 euro «per avere posto in essere un comportamento volgare ed antisportivo, sia gestuale che verbale». Altri 2.500 euro li dovrà invece pagare la Sampdoria per responsabilità diretta.

Ai tempi di Garrone, come riferisce primocanale, la Sampdoria si era data un codice etico, tuttora vigente, che al capo 1.7 recita: “La Società considera la propria immagine e la propria reputazione valori che devono essere tutelati e sviluppati anche attraverso la piena diffusione, condivisione ed osservanza dei principi etici, di lealtà e correttezza sportiva contenuti nel presente Codice. I Destinatari dovranno, pertanto, astenersi da qualunque comportamento, sia in pubblico sia in privato, che possa ledere l’immagine della Società, ed adoperarsi al meglio per garantire il rispetto della stessa”. Chissà se adesso Ferrero, punito per la seconda volta per comportamenti sanzionati dalla Figc, deciderà di applicare il codice etico a se stesso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: