Audero: entrambi disposti al divorzio. Possibile rinegoziazione con la Juve

La Sampdoria deve fare i conti, in tutti i sensi con il portiere Audero, viste anche le ultime partite di campionato dell’ex portiere juventino super pagato, da una parte Ranieri per la prossima stagione non lo vorrebbe più alla Sampdoria, dall’altra il giocatore non si sente più sicuro come un tempo e vorrebbe andare via. Quindi bisogna trovargli una sistemazione prima di fare nomi di portieri in entrata.

La Samp lo ha pagato 20 milioni, oltretutto in diverse rate, si sta cercando una squadra che tra contropartite e contante possa far perdere il meno possibile alle casse. In questo momento si apprende che un’operazione fattibile sarebbe quella di rimettersi al tavolo con la Juventus e vedere di trovare soluzioni.

La Juve nel febbraio nel 2019 ha rilasciato un comunicato ufficiale che il portiere deve essere pagato entro 4 esercizi (2023), quindi la Samp cercherà prima una soluzione con la Juve e nel caso non ci fossero possibilità di rinegoziare, dovrà cercare una squadra che almeno lo paghi attorno ai 15 mil per non andare in perdita. Per il momento nessuna società ha ancora bussato a Corte Lambruschini.

A Ranieri piace molto Falcone e sarebbe intenzionato a farlo crescere nella prossima stagione ma prima di questo bisogna “sistemare Audero”