Mugnaini: lavori ancora fermi, c’è solo lo scheletro di quello che dovrà essere.

Sconcertante a dir poco la situazione per quello che riguarda i famosi lavori di Bogliasco. Stamattina Il Secolo XIX ha scritto a tal proposito, evidentemente dopo che ha letto il tweet sotto il post di Sampgazzetta, dove Massimo Ferrero ha risposto a un tifoso innescando una vera protesta social. Tra le altre cose a Ferrero veniva chiesto di far chiarezza sullo stato dei lavori dei campi di allenamento.

Sempre fermi i lavori dei nuovi spogliatoi da mesi, lo avevamo già scritto questo, lo scheletro della nuova costruzione c’è, ma i tempi per terminare i lavori sono ancora lunghi. Al momento la società non ha comunicato la data di ripresa. Sempre fermi sono anche i lavori di ricostruzione della tribunetta del campo inferiore, destinata ad ospitare i tifosi. Era stata abbattuta più di 3 anni fa, come sottolinea il secolo XIX “un tempo infinito”.

Tra l’altro, sottolinea sempre giornale, all’interno del Mugnaini dovrebbe anche essere ospitata la nuova lavanderia della società blucerchiata, attualmente situata affianco agli spogliatoi del Ferraris, cosa che andrebbe a semplificare non poco la logistica.

Per quello che riguarda il motivo chiederemo, ufficialmente sembra che manchi ancora la convenzione con il Comune, poi parliamo di motivi legati al covid e probabilmente anche di quello che riguarda le casse blucerchiate.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: