Serie A, Covid: peggiora la situazione per i club. Pronte le prime penalizzazioni

Tutto ruota intorno ai soldi, è sempre stato così. Infatti, come raccolto da Calcio e Finanza, il consiglio federale nella giornata di ieri ha spostato il termine per i pagamenti dal 16 novembre al primo dicembre dando un po’ di ossigeno ai club che devono ancora pagare le mensilità arretrate. Cinque società su 20 hanno difficoltà a onorare la scadenza. E, sempre secondo CF, ad oggi ci sono ancora tre società di Serie A “che non hanno ancora versato l’ultimo mese della vecchia stagione, né hanno trovato accordi con i loro tesserati”. Chi guadagna meno di 50 mila euro lordi sarà pagato subito, un modo per poter salvare i calciatori delle serie minori dopo l’intervento dell’Assocalciatori. Per chi non dovesse farcela – riporta anche Repubblica – è prevista la penalizzazione di 2 punti per gli stipendi netti e 2 per i contributi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: