Vialli all’ospedale di Reggio : il prete sfoggia la sciarpa della Sampdoria. La reazione

Gli Azzurri scendono in campo a sostegno della ricerca contro il cancro e qualche ora prima del fischio d’inizio della partita Italia-Polonia, durante la quale è stata promossa la campagna AIRC ‘I Giorni della Ricerca 2020’, il presidente della FIGC Gabriele Gravina e il capo delegazione della Nazionale italiana Gianluca Vialli si sono recati in visita al Centro Oncologico ed Ematologico di Reggio Emilia.

La visita a questo polo specialistico, che durante gli ultimi mesi ha addirittura aumentato l’attività rispetto al primo semestre dell’anno scorso, ha ribadito l’impegno della Nazionale italiana verso medici, operatori sanitari e ricercatori che lavorano con dedizione e professionalità in tutti i settori della medicina. La FIGC, infatti, nel periodo difficile che l’Italia sta vivendo intende valorizzare ancora di più l’importanza e la notorietà del calcio nella nostra società, facendosi parte attiva con diverse iniziative di responsabilità sociale.

La foto pubblicata sui social, però, ha scatenato i tifosi blucerchiati. Una inconfondibile sciarpa della Sampdoria è apparsa intorno al collo di uno dei medici dell’ospedale di Reggio Emilia. Facile pensare che la sciarpa sia stata donata da Gianluca Vialli che non perde mai occasione di sfoggiare con orgoglio i colori blucerchiati. Un gesto che non è passato inosservato neanche alla Sampdoria che sempre sui social ha commentato “Bei colori, dottore.”. E sul post pubblicato su Instagram appare, immancabile, anche il ‘like’ del gemello del gol Roberto Mancini.

Lo riporta Telenord

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: