Ranieri: la bestia nera del Toro, l’ultima vittoria nel ’95. Domani importante partita

I granata non vincono contro una squadra di Ranieri dall’8 gennaio del 1995. Era il Toro di Nedo Sonetti, che al Delle Alpi superò 1-0 la Fiorentina grazie ad una rete di Gianluca Pessotto. Da quel momento, sette sconfitte ed un solo pareggio. L’ultimo risultato utile risale al derby della Moledel 26 febbraio 2008, quando il romano sedeva sulla panchina della Juve ed i granata erano invece allenati da Walter Novellino. La stracittadina si concluse a reti bianche, con Rosina che nella ripresa centrò in pieno una traversa su calcio di punizione. Da quel momento altre tre sconfitte: due nei derby del 2008 e 2009, una a febbraio quando Ranieri allenava la Sampdoria.

RELIGIONE TORO – Dopo undici anni senza confronti, ad inizio anno Ranieri si è quindi ripresentato nuovamente come bestia nera dei granata. Si trattava di una sfida molto particolare: la prima di Moreno Longo sulla panchina granata, contro un Toro reduce dal clamoroso crollo che portò alla separazione con Mazzarri. I blucerchiati si imposero con un netto 3-1 al Grande Torino, rispondendo all’iniziale vantaggio di Verdi. E, nel post partita, Ranieri spese parole di grandissimo rispetto ad ammirazione nei confronti dei granata: “Dico a Longo che non può fare miracoli, ho letto le sue parole ed è una persona positiva che ama il Toro. Farà capire che il Toro è una religione”.

Lo riporta Toronews

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: