Ferrero: Abaco fissata udienza a gennaio, interviene Michela Ferrero.

Non solo Eleven Finance e Farvem sono in concordato (preventivo), infatti da quanto abbiamo appreso e verificato in un secondo momento, anche la Abaco s.r.l. in liquidazione sta facendo un percorso, presumibilmente, visto l’articolo di questa mattina del Secolo XIX, di concordato fallimentare dopo che non è stato accettato il concordato preventivo. Il concordato fallimentare verrebbe eventualmente richiesto dai creditori.

La Abaco, società padovana proprietaria di un importante Cineplex, era dichiarata fallita e come possiamo mostrare attraverso il documento del tribunale di Padova, i debitori si sono riuniti già il 12 giugno 2020, alle ore 11 per una “udienza creditori per esame stato passivo”, in seguito ci sono stati due rinvii il 25 settembre e il 20 novembre 2020 e per ultima troviamo una nuova udienza il 15 gennaio 2021.

L’amministratrice delegata della società in questo caso è Michela Ferrero, mentre il giudice delegato è Amenduni Giovanni ed Il curatore Fonte Giovanni.

Clicca per ingrandire

Nel frattempo Michela Ferrero, l’amministratrice delegata della società proprietaria del cinema, in questi giorni si è fatta sentire rispondendo alle critiche su diversi articoli di giornale in cui si faceva notare che il Cineplex, chiuso da nove mesi, versa in condizioni di degrado.

«Chiusura dovuta ad un allagamento durante il lockdown. Una colonia di gatti ha fatto il resto. Già pronta la squadra per la sanificazione».

L’imprenditrice faceva sperare nello stesso articolo che il cinema potesse riaprire entro metà novembre, ma nonostante questo per il Cineplex Dream Park l’attivazione della programmazione risulta ancora momentaneamente sospesa, al contrario del 90% delle sale della zona che dopo il lockdown di marzo ha riaperto.

Riproduzione riservata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: