Napoli 1 Samp 2: continua in fotocopia la marcia della Sampdoria, altra sconfitta dopo il vantaggio.

Napoli sulla carta sicuramente una squadra superiore alla Sampdoria con una panchina che potrebbe giocare tranquillamente titolare tutte le domeniche. Vantaggio con un bellissimo passaggio di Verre con gol di Jankto, un primo tempo quasi perfetto della squadra di Ranieri che però nel secondo tempo, come in tutte le ultime 5 partite, non riesce a tenere il risultato e si fa rimontare e poi scavalcare dal Napoli. Fotocopia di molte partite, giocatori però che potrebbero fare differenza anche oggi hanno fatto male.

Quagliarella, come abbiamo già sottolineato l’altra volta oltre ad essere solo in attacco non è in un momento di condizione fisica per fare tutte le partite 90 minuti. Non ci saranno molte soluzioni, ma meglio che giocare in 10, e bisogna dirle queste cose. Anche Candreva, ha toccato tante palle ma il secondo gol è viziato da una sua ingenuità che da un giocatore di esperienza come lui non si capisce, in un frangente così importante. Lo stesso Candreva ha sbagliato diverse palle. Una partita nella quale sicuramente, da come si era messa nel primo tempo , si sperava di portare a casa almeno un punto. Fortunatamente le squadre dietro alla Sampdoria non fanno punti, ma La Samp per salvarsi ha bisogno di altro, intanto il ritorno di Keita Baldé e sperando che si trovi una soluzione sul mercato per rimpiazzare i terzini in caso di squalifiche o infortuni. Ora si va a Verona mercoledì e bisogna fare qualcosa per muovere la classifica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: