Sampdoria: Sy è sempre più vicino. Trovato l’accordo con l’Amiens

Il terzino che la Sampdoria sta inseguendo non è ancora famoso come l’omonimo attore di “Quasi amici” e che sta imperversando in questo periodo con la serie tv su Arsenio Lupin. Ma punta a diventarlo. Nato a Parigi nel 1999, da padre senegalese e madre maliana viene notato dagli osservatori del Psg ma porterà a termine il percorso delle giovanili con il Paris FC, l’altra squadra della capitale. L’Amiens lo compra nel 2016 e nel settembre 2018 gli fa firmare il suo primo contratto professionistico. Esordisce in Coppa di Francia, in Coppa di Lega e anche in Ligue 1 contro il Lione. Quindi prestito al Tubize, in seconda divisione belga e ora contratto in scadenza a giugno con l’Amiens. La Sampdoria lo compra come vice Augello, contando sulle sue doti fisiche prorompenti e sperando che dal punto di vista del carattere il ragazzo riesca a maturare a sufficienza: sulle sue potenzialità, infatti, non ci sono dubbi. La firma non è ancora arrivata ma le pratiche sono in dirittura d’arrivo; il giocatore è atteso a Genova all’inizio della prossima settimana. Quella di Sy è la seconda operazione del mercato di gennaio blucerchiato dopo l’attaccante Ernesto Torregrossa prelevato dal Brescia per rafforzare il reparto offensivo dove Ranieri aveva bisogno di una punta in grado di finalizzare le azioni dei laterali doriani. Torregrossa numericamente va a colmare anche il vuoto lasciato dall’infortunio di Gabbiadiin che al momento non è ancora dato sapere quanto tornerà disponibile. Notizia dell’altro ieri, invece, è la firma di Omar Colley fino al 2025. Un prolungamento che tuttavia non esclude una sua possibile cessione, visto che il gambiano ha offerte sia dalla Premier League sia dalla Bundesliga. —

Lo riporta il secolo XIX

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: