Calciomercato, La Gumina: i soldi potrebbero arrivare da un riscatto anticipato. Indiziati Chabot e Caprari.

La Gumina, con l’arrivo di Torregrossa, è sempre più ai margini e la società per sbloccarlo sta verificando la possibilità di riuscire a incassare già in questo mese di gennaio qualche diritto di riscatto inizialmente previsto a giugno.

Non ci sono possibilità con il Torino per Bonazzoli e Murru, e nemmeno con l’Atalanta per Depaoli, il cui rientro anticipato alla Samp entro questo mese è ancora una possibilità. C’è ad esempio un discorso avviato con il Benevento per Caprari, la Sampdoria ha anzi offerto la propria disponibilità a un piccolo sconto: se il presidente Vigorito fosse disponibile a versare subito 5 milioni si potrebbe chiudere. Ma nelle ultime ore ci sono stati sondaggi anche con lo Spezia per Chabot e con il Celta per Murillo.

Se ne va in porto una delle tre, e lo Spezia potrebbe essere interessato a Chabot, è fatta. Con quei soldi si riscatta La Gumina dall’Empoli e a quel punto si presta in B, con il Pescara sempre in prima fila.

Intanto, come riporta Il Secolo XIX, Continuano ad arrivare richieste di prestito per Askildsen, al momento respinte. Mentre Regini, in scadenza, interessa a un paio di società di B, categoria che non attira il difensore.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: