Samp: A breve esito concordati. Mugnaini saranno riassegnati i lavori, C. Lambruschini si valuta vendita o affitto.

In questi giorni la società blucerchiata sta rinegoziando l’andamento dei lavori per il completamento dei nuovi spogliatoi
del Mugnaini (prima squadra e Primavera) e preparando un relativo cronoprogramma. Sono fermi da mesi e saranno riassegnati a nuove ditte.

L’obiettivo, dopo tanti rinvii e scadenze non rispettate per vari motivi è, come riporta Il Secolo XIX, rendere tutto operativo entro fine 2021. Inclusa la tribunetta abbattuta più di quattro anni fa. E anche la nuova sede e gli appartamenti acquistati a Bogliasco. Su Corte Lambruschini si sta valutando, di definitivo non c’è niente. Forse verrà conservato uno spazio per le riunioni. E affittato o venduto il resto dei locali.

Nel frattempo vanno avanti le vicende extra-Samp dei Ferrero, le procedure concorsuali di Eleven Finance e Farvem delle quali a breve si dovrebbe conoscere la sentenza dei giudici sull’ammissione o meno del piano di rientro. E che hanno indotto il presidente a mettere la Samp dentro un trust, la cui titolarità è stata affidata al commercialista Vidal.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: