Samp-Atalanta, Ranieri: “Non sono contento del nostro campionato, voglio sempre il massimo”.

Claudio Ranieri non è contento di come è andata la domenica della Sampdoria contro l’Atalanta, il piano-gara si è fermato a metà. «Analizzando questa partita dico che la Sampdoria ha iniziato bene – commenta il tecnico -, abbiamo cominciato con il piede giusto, pressando e mettendo in difficoltà l’Atalanta. Poi però è arrivata una loro gran giocata per il vantaggio. Nel secondo tempo abbiamo provato a ricominciare come avevamo fatto, ma ci sono stati i due gol loro, di cui uno annullato. A quel punto il risultato era meritato, peccato però».
Aggressività. I nerazzurri hanno mostrato un tasso tecnico più elevato ma si sono fatti vedere anche più vogliosi. E questo all’allenatore doriano non va giù: «La partita era gagliarda, ma noi siamo stati capaci di rispondere colpo su colpo solo finché l’aggressività mentale è stata alta. Le scelte iniziali? Sono determinate dal fatto che tra tre giorni abbiamo il derby. Volevo mettere la qualità in corsa, ma purtroppo non è andata come speravo. Ora focalizziamoci sulla prossima perché è importantissima. Se sono contento del campionato che stiamo facendo? No, voglio sempre il massimo».

Sampdoria.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: