Diritti TV: altra fumata grigia. Astensione al voto della Sampdoria

Ancora una fumata grigia sui diritti tv della Serie A 2021/24. Non sono infatti cambiati gli schieramenti nel corso dell’assemblea dei club da poco conclusasi.

Come nell’ultima riunione, l’offerta di Dazn ha raccolto 11 voti favorevoli (da Atalanta, Cagliari, Fiorentina, Hellas Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma e Udinese), non abbastanza però per dare il via libera alla proposta della piattaforma di streaming (ne servono 14), mentre gli altri 9 club (Benevento, Bologna, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spezia e Torino) si sono astenuti.

La decisione, così come la discussione sull’operazione con i fondi di private equity dopo l’intervento durante l’assemblea della cordata formata da Cvc, Advent e Fsi, è stata quindi rinviata a una nuova riunione tra le società prevista per la prossima settimana.

Lo riporta Calcio e Finanza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: