Ferrero, è il momento della verità. I tifosi è giusto che conoscano il futuro della Sampdoria. Siamo aperti ad un confronto.

Quanti commenti leggiamo durante la giornata su Ferrero? Tantissimi.

Cerchiamo un attimo di chiarire una cosa, il tifoso blucerchiato è stanco, è esasperato da questa situazione che ormai avvolge la Sampdoria da anni. Non sapere nulla sul futuro è la cosa più destabilizzante che una squadra, i tifosi, i giocatori possano vivere.

Spieghiamoci meglio, la situazione non è rose e fiori, il proprietario della Sampdoria, Massimo Ferrero, con le sue società ha debiti ovunque, o quasi. Per quanto siamo a conoscenza si tratta di circa 170 milioni, che non sono pochi. Questi debiti sono stati creati prima dell’epidemia e sono, come tutti sapete, al vaglio dei creditori e del tribunale fallimentare di Roma.

Ad oggi nessuno è in grado di poter dare certezze su come andrà a finire, e qui le ipotesi possono essere circa un centinaio. Quello che ci preoccupa è che il viperetta, per quanto risulta, e se ci sbagliamo rettificheremo, continua a guadagnare e a chiedere sacrifici importanti ai giocatori sugli stipendi.

I suoi continui proclami d’amore per il Palermo, ormai sono tre anni che ci becchiamo anche questo, il sistema calcio che “accetta” certe situazioni, e non parliamo solo di lui.

Il vero punto su cui focalizzarsi è capire fin dove si spingerà per ottenere dal business Sampdoria, fin quando saremo “ostaggi” di un presidente con tutte le sue uscite, un presidente che non conosce neanche la storia, l’inno, i trofei vinti.

E’ un presidente che non accetta il confronto, sarebbe bello chiedergli cosa pensa di fare ora che la Società ha chiesto in un anno circa 40 milioni di finanziamenti Sace per andare avanti. Perchè non dichiara quali sono i progetti, oltre a sperare che il tempo lo aiuti e come dice lui ”sperando in San Culino”? Ecco, noi pretendiamo educatamente delle risposte, anche perchè le “musse” non ci piacciono, ci piace sentire la VERITA’ da chi la deve dire.

Vedete, leggere che chi scrive della Sampdoria è “al soldo di qualcuno” è un insulto, noi abbiamo sempre cercato di mantenere una certa linea, ma ora certi silenzi vanno abbattuti per il bene della Sampdoria, un gioiello raro che è stato maltrattato, è l’ora che questo infinito teatrino abbia una fine e si sappia realmente cosa accadrà alla nostra amata.

Ferrero, ti chiediamo cortesemente un confronto con toni civili per riportare ai tifosi la verità su quello che sarà il futuro della Sampdoria.

Comunque per quanto concerne i concordati ancora nulla filtra ufficialmente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: