Samp rinnovi, Ferrero: “Quagliarella è fatta, a breve l’annuncio. Osti e Pecini presto”.

«Una vittoria che mi ha dato tanta soddisfazione», afferma Massimo Ferrero a Il Secolo XIX dopo il successo contro la Roma. Il presidente si è fermato a Genova per una serie di appuntamenti prima di andare nel pomeriggio a Milano per l’ospitata a Tiki Taka. Tra i temi caldi i rinnovi dei contratti.

Chiuso Quagliarella, «scrivete che è fatto, a breve lo annunceremo ufficialmente», sta anche portando avanti quelle per allenatore, direttore sportivo e responsabile dello scouting. «Con Osti penso di essere a buon punto e la firma potrebbe arrivare molto presto, già in settimana. E quella di Pecini seguirà». Un nuovo incontro con i due potrebbe esserci venerdì o sabato
nel ritiro di Milano o più facilmente la settimana prossima, «a proposito, sabato a San Siro dobbiamo andare per guastare la festa ai campioni d’Italia, mi aspetto una grande partita dalla Samp».

La sensazione è che se con Osti la trattativa si stia avviando alle fasi conclusive, con Pecini ci sia invece ancora qualcosa da denire e limare non tanto sotto il profilo economico, ma sotto quelli programmatici, progettuali e di competenze.

Quanto a Ranieri, «nei prossimi giorni gli faremo una proposta per il rinnovo fino al 2022». L’agente del tecnico, Luca Bascherini, ha già avuto contatti informali con la dirigenza e quindi più o meno conosce le cornici di questa proposta. La Samp gli offrirà un ingaggio inferiore all’attuale, ma consono al budget e al valore “storico” di un allenatore della Samp nella gestione Ferrero. A quel punto la palla passerà a Ranieri. Resta sempre in sospeso il discorso relativo alla sfruttabilità della fiscalità
agevolata di cui gode il tecnico con il decreto crescita. Insomma, una partita ancora tutta da giocare, indipendentemente dalle volontà comuni e dichiarate di chiudere e dal finale al momento affatto scontato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: