Ultima ora: Figc nega slittamento di altre mensilità per il pagamento degli stipendi.

Come scritto prima, è stata ottenuta una proroga fino al 30 Giugno , ma solo adesso, si evince che il problema sussiste lo stesso. Infatti come riporta Calcio e Finanza:

“Accolta quindi solo in parte la richiesta da parte dei club della Lega Serie A, che nell’ultima assemblea avevano chiesto alla Figc di far slittare i termini per quanto riguarda gli obblighi relativi alle scadenze per i pagamenti degli stipendi ai giocatori. L’ipotesi sul tavolo, emersa nell’assemblea delle società di venerdì, era quella di chiedere lo spostamento delle scadenze per le ultime quattro mensilità della stagione 2020/21, ovverosia marzo (con la deadline che passerebbe da maggio a giugno), aprile (da giugno a luglio), maggio (da giugno a dicembre) e giugno (da settembre a dicembre)”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: