Cessione Sampdoria: passaggio quote ad una banca, ipotesi possibile e probabilmente la più veloce.

Ferrero – Banche, il discorso potrebbe accendersi nelle prossime settimane. Sono diverse le banche che si incrociano con il vasto e capillare sistema blucerchiato.

Ma prima una piccola parentesi sul calciomercato, ci sarà già nelle prossime settimane la partenza di un giocatore importante.

La poca liquidità portata dal Covid, ma non solo, visto che sono diminuite anche le plusvalenze, indica una possibile partnership con un’istituzione bancaria.

Già lo sponsor, Banca Ifis, ha portato in teoria un minimo di liquidità, e la stessa potrebbe avere in futuro un ruolo più influente nella Società. Difficile anche che il calciomercato possa portare la liquidità necessaria per riappianare i debiti, Ferrero cerca 50 milioni. Dunque le vie concrete sono due: intervento di una banca nell’azionariato oppure la vendita della società, in questo momento nessuno ha presentato un’offerta.

Cosa ci guadagna la banca? acquisterebbe le quote in cambio di liquidità ad un prezzo inferiore di mercato, per poi avere la possibilità di rivenderle ad un possibile acquirente.

Le prossime settimane vedremo quale sarà la programmazione di Ferrero anche sotto questo punto di vista.

La Sampdoria è nelle mani del viperetta che tra concordati e malumori deve trovare una soluzione a breve.

In tutto questo, c’è da rimarcare che l’interesse di Vialli verso la Samp è sempre vivo.

Riproduzione riservata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: