Da Empoli: “metà della prossima settimana incontro decisivo tra Dionisi e Corsi”

“La metà della prossima settimana dovrebbe andare in scena il nuovo incontro tra la dirigenza azzurra ed Alessio Dionisi. Come noto le parti si sono viste giovedì scorso ma da quell’incontro è uscita una fumata grigia che ha fatto decidere di riprogrammare un nuovo tavolo per definire la situazione che al momento è abbastanza intricata. Alessio Dionisi ad oggi è indiscutibilmente la prima scelta per l’Empoli; il club di Monteboro non vorrebbe privarsi del suo attuale allenatore e non vorrebbe trovarsi a dover prendere decisioni che questa estate non erano certo in programma. Trattenere Alessio Dionisi, ad oggi, è ancora la migliore delle opzioni per Corsi ed i suoi ed al netto di una situazione che può aver dato da pensare, se Dionisi si dicesse pronto e senza indugio alcuno nel portare avanti il cammino intrapreso lo scorso anno, non ci sarebbe nessun ostacolo per andare avanti. L’Empoli, lo ricordiamo ancora, ha presentato un’offerta ben precisa ed importante (nonostante il tecnico sia già sotto contratto) per solidificare ancor di più il sodalizio.

E’ unicamente il tecnico ex Imolese ad avere la palla in mano ed a sapere con precisione ciò che vuole per il suo futuro. Ad oggi è chiaro che l’atteggiamento di Dionisi non porta a pensare che la direzione presa sia quella verso Empoli, ed agli atti – su tutto – ci sono le parole rammaricate del Presidente Corsi di qualche giorno fa dette alla Rai. E’ il silenzio del tecnico l’elemento di “sospetto” e di incomprensione, un silenzio che se rotto in un determinato verso avrebbe magari messo gli animi della piazza in pace. Che questo fosse stato verso Empoli o meno, ma a maggior ragione se non ci fosse stato dubbio sulla prosecuzione dell’attuale rapporto.

E’ bene però sottolineare che Dionisi non ha mai parlato di addio e non ha mai fatto riferimento a situazioni che lo potessero portare lontano dalla nostra città. Non ha mai usato una parola che potesse andare contro l’Empoli o che potesse far pensare ad una voglia diversa. Anzi, fino a poche settimane fa, le sue dichiarazioni sembravano abbastanza chiare e precise. L’unico elemento di “attenzione” c’è stato quando nel corso di una sua intervista su una piattaforma social, disse che ci sarebbe stata necessità di rivedersi con il club per capire se gli obiettivi fossero comuni. Un campanello d’allarme? Forse, ma con il senno di poi.”

Lo riporta Pianeta Empoli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: