Sampdoria: Ferrero non è sicuro, Pastorello vuole fare incontrare al Viperetta Vieira lunedi mattina, ma potrebbe essere tardi.

Massimo Ferrero continua ad aspettare notizie da Empoli sulla (possibile) “liberazione” di Dionisi ma intanto dà appuntamento a Vieira che dovrebbe salire domani a Milano, giorno in cui il Viperetta sarà nel capoluogo lombardo per l’assemblea di Lega Calcio che deve decidere sullo “spacchettamento” di una parte dei diritti tv. In quell’occasione l’ex centrocampista di Arsenal e Juve, col suo agente Pastorello, cercherà di intercettare il Viperetta e fare quell’incontro saltato venerdì a pranzo a Genova.

La pista Vieira al momento è soprattutto un’alternativa a quella prioritaria di Dionisi, che come noto è la scelta numero uno di Ferrero e col quale ci sarebbe già un teorico accordo per un triennale da circa 800 mila euro a stagione (200 di più dell’attuale contratto all’Empoli, con cui ha ancora un anno, fatto che porta il presidente Corsi in posizione di forza nel non volerlo liberare anticipatamente salvo contropartita, economica o tecnica). Anche a Vieira l’offerta economica sarebbe nel caso poco sotto il milione netto a stagione. E se alla fine Dionisi non dovesse essere disponibile, Ferrero sceglierebbe tra l’ex centrocampista francese che da tecnico finora non ha vinto moltissimo al Nizza (settimo e quinto posto in due stagioni tra 2018 e 2020) ma che senza dubbio gode di visibilità e prestigio internazionale. E ha dalla sua la garanzia dell’agente Federico Pastorello, colui che l’ha proposto a Ferrero e che col Viperetta e la Samp ha ormai un rapporto molto rodato in virtù di recenti collaborazioni che hanno portato in blucerchiato vari giocatori importanti, da Candreva a Silva a Balde in prestito dal Monaco e ancora oggetto di discussione.

Lo riporta il Secolo XIX

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: