Panchina Sampdoria: Ferrero vorrebbe annunciare il nuovo allenatore a Luglio. Dionisi si complica, c’è il Sassuolo.

Non si sblocca la questione Alessio Dionisi, prima scelta di Massimo Ferrero per la panchina della Sampdoria. Anzi, con il passare dei giorni si ingarbuglia, perché nelle ultime ore è comparso sulla scena il Sassuolo che punta sull’emergente tecnico toscano come alternativa a Marco Giampaolo, per il quale sarebbero sorti problemi con il Torino, con cui è ancora sotto contratto fino al giugno 2022.

Il presidente Cairo non avrebbe nessuna intenzione di compartecipare al pagamento dell’ingaggio di Giampaolo, circa 1,5 milioni netti, e del suo staff, circa 1. Posizione che sta raffreddando il Sassuolo. Così un incontro tra la società emiliana e Dionisi, o il suo procuratore Busardò, c’è stato ieri, mentre nelle prossime ore ce ne sarà uno nuovo con Giampaolo. Il Sassuolo pare volere accelerare e compiere in questa settimana la scelta per il post-De Zerbi, che in qualche modo potrebbe finire anche con il condizionare il piano di Ferrero.

A proposito di incontri, venerdì scorso ce n’è stato uno rapidissimo tra Dionisi e Corsi, presidente dell’Empoli. A poche ore di distanza da quello tra l’allenatore e il ds Accardi. Pochi minuti per ribadirsi le reciproche posizioni: l’allenatore quella di volere essere liberato dall’ultimo anno di contratto, il dirigente di essere disponibile a farlo solo a fronte del pagamento di un indennizzo. E ai suoi collaboratori avrebbe confermato di essere anche pronto a tenerlo fermo un anno e di valutare la possibilità di rivolgersi alla Figc per quegli incontri non autorizzati con altre società. Certamente la situazione ambientale a Empoli si sta compromettendo

Il presidente blucerchiato ha fatto sapere che scaramanticamente ( grosso punto interrogativo per noi) vorrebbe annunciare comunque il nome del nuovo allenatore a luglio, lo riporta il Secolo XIX

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: