Cessione Sampdoria e concordati, Vidal: “ottenuto parere positivo da un creditore. Per l’omologa potrebbero bastare 30 giorni”. Finanza esterna per 4,5 milioni

Come annunciato ieri il concordato della Farvem è passato pochi giorni dopo quello di Eleven Finance, ecco le dichiarazioni di Vidal rilasciate al Secolo XIX e quanto scritto:

“I creditori principali sono due veicoli NPL, Juno Spv (credito ex BNL)e Eagle Spv (credito ex Cariparma) Che avranno tempo 20 giorni liberi dal 25 novembre per accettare la proposta di Vidal e Ponti. In caso di risposta positiva, si arriverà all’omologa, «che non ha una tempistica normata – precisa Vidal – dipende dai carichi di lavoro del Tribunale di competenza. Potrebbero bastare 30 giorni come arrivare a sei mesi, come a un anno. Il nostro piano relativamente a Farvem prevede come prima soluzione la vendita del compendio immobiliare e come seconda soluzione la proposta dell’assegnazione ai creditori ipotecari dello stesso: abbiamo già ottenuto parere favorevole a questa datio in solutum da uno dei due creditori, siamo in attesa dell’altro». Dalla data della probabile omologa scatteranno i famosi 30 mesi ( per noi da verificare) per procedere al pagamento del debito attraverso l’esecuzione del piano. E che prevede un apporto a titolo di finanza esterna di 4,5 milioni messi a disposizione attraverso il Trust Rosan e che deriverà dalla cessione di SportSpettacolo Srl, società che detiene il controllo della Sampdoria. –

I dati con i quali non siamo in linea sono l’adunata dei creditori e i famosi 30 mesi, comunque per il momento riportiamo quanto detto da Vidal che ha parlato solo di omologa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: