Calciomercato Sampdoria: a Ferrero proposto Ribery, il giocatore è libero.

Ribéry è libero e il suo procuratore lo ha proposto alla Sampdoria.

Tra le società a cui ha bussato Lippi ci sarebbe anche la Sampdoria. Ribery è uno di quei nomi che fanno sempre effetto su Massimo Ferrero, mai indifferente di fronte a certe carriere. In organico ad esempio c’è Fabio Quagliarella, al quale il presidente è particolarmente legato al di là del rendimento sportivo. Sotto questo profilo l’esempio più lampante nei sette anni della sua gestione è rappresentato da Samuel Eto’o, che Ferrero aveva fortemente voluto nel gennaio del 2015, sfiorando per il camerunese anche un piccolo incidente diplomatico con Mihajlovic. Che non era particolarmente convinto dell’operazione e non glielo aveva nascosto. Negli anni successivi c’era stato un abboccamento con Wesley Sneijder e il ritorno in blucerchiato, questo concretizzatosi, di Antonio Cassano.

Sempre Il Secolo XIX riporta che la condizione fondamentale perché l’operazione abbia la possibilità di realizzarsi è quella economica. Ribery deve ridursi di moltissimo lo stipendio, anche di un terzo, e vale sempre il “decreto impatriati”. E poi il francese deve essere realmente convinto e consapevole della realtà blucerchiata.