Cessione Sampdoria, Ferrero smentisce: “fantasie senza riscontri” poi aggiunge: “clima ostile nei miei confronti”.

Ferrero al Secolo XIX  con cui ha avuto un lungo colloquio ieri, ha smentito le voci di una cessione del club imminente: “Una serie di elucubrazioni e fantasie senza riscontri. Avrei già venduto dieci volte… Finiscono solo con l’eccitare la piazza e aizzarla. Io incontrerei i tifosi, se volessero, ma non si può, ci sono delle regole. In ogni caso,secondo me, non bisogna scordarsi che la Samp viene prima di tutto”.

Ferrero concordati

Il Viperetta aggiunge: “«Io sono partito male, ho sbagliato dicendo che l’inno non era bello. Ora per me “Lettera da Amstredam” è poesia… poi quella cosa di Recco e Chiavari… mi hanno impiccato. Si è creato un clima ostile nei miei confronti. Comunicati, manifesti e pure una trattativa al giorno”.

LEGGI ANCHE 👇🏻

Cessione Sampdoria, Ferrero e concordati

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: