Sampdoria: D’Aversa sfoglia la rosa, chance per tutti, ma si dovrà sfoltire. Oggi via ai test anti-Covid e medici.

Vacanze finite, da oggi si riprende. Non ancora con allenamenti, da stamattina e per un paio di giorni terranno banco i test anti-Covid e medici per verificare le condizioni generali del gruppo prima di inserirlo nella bolla del ritiro di Ponte di Legno che scatta da giovedì e durerà fino al 30 luglio. Mister D’Aversa, come riporta Il Secolo XIX, da ieri è a Genova e quello che conoscerà da oggi è un maxi gruppo che definirlo abbondante è il minimo. Ancora senza i nazionali impegnati tra Europei e Olimpiadi – Bereszynski, Jankto, Ekdal, Colley, Yoshida e Damsgaard, che rientreranno nei prossimi giorni (più tardi di tutti Yoshida che farà le Olimpiadi) – il gruppo sarà di una trentina di giocatori considerati anche i tanti prestiti di rientro e dovrà essere molto sfoltito. D’Aversa ha già fatto capire ai suoi dirigenti di non avere idee preconcette su nessuno, neppure su quelli che ha già allenato (Caprari al Parma e Bonazzoli al Lanciano) e di voler valutare tutti in ritiro. Tecnicamente significa che i primi test di Ponte di Legno, verosimilmente nella prossima settimana vista che i primi giorni terranno banco soprattutto le questioni atletiche, serviranno per sgrossare e tagliare qualche ramo destinato a finire sul mercato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: