Loris Boni, lettera aperta a Ferrero: “Lei si è creato gravi problemi con una tifoseria amata ovunque, ora si riparte e spero stia in seconda fila”.

Loris Boni, ex giocatore blucerchiato, rimasto sempre legato alla Sampdoria ed ai suoi tifosi, ha scritto una lettera aperta molto schietta indirizzata al presidente M. Ferrero, queste le sue parole:

“Caro …..carissimo Presidente , certo ….lei è ancora il Presidente della UC Sampdoria …una società che ha scritto pagine indimenticabile , una società che ha avuto Presidenti invidiati da tutti …già , Presidenti che non si sono certo arricchiti e forseLei non sa quale parola mettevano sempre davanti …la Passione ! Una parola che dovrebbe aiutarla a capire cosa vuol dire essere la prima persona a rappresentare la Sampdoria .Lei ha avuto la fortuna di avere collaboratori capaci , collaboratori che le hanno creato sempre una squadra competitiva …si , competitiva che poteva anche risultare la sorpresa del campionato se ci fosse stata una società con le giuste ambizioni .Lei ha voluto crearsi gravi problemi con una tifoseria amata e rispettata ovunque , ha voluto delapidare le sue poche possibilità per essere salvaguardato da contestazioni più che giustificate ….a volte non serve ironizzare , forse si vuole essere personaggi quando invece serve discrezione ….invece tutto è andato al contrario …eppure lei si professa tifoso romanista che dovrebbe avere er core prima di tutto ….La società era in vendita ma forse le troppe pretesene hanno impedito un passaggio di proprietà ….forse la luna non è possibile comprarla ….ora si riparte e spero che lei stia in seconda fila , spero che tutto possa andare per il meglio , spero che lei non mi odi per quello che scrivo ….sa …io ho messo questa maglia , me la sento ancora addosso perché mi ha dato tanto ..tantissimo …mi ha fatto diventare un uomo ed e’ per questo che mi sento di parlarle …..Lei è ancora il Presidente …”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: