Calciomercato, la Samp prova il colpo: offerta da 8,5 mil per Supryaga

L’anno scorso il Bologna, in questa stagione prima il Genoa, poi l’Udinese e adesso la Sampdoria: tutti vogliono Vladyslav Supryaga, attaccante classe 2000 della Dinamo Kiev. Ma adesso è proprio la Sampdoria a tentare l’affondo con la seguente offerta: 1 milione e 500 mila euro per il prestito e 7,5 milioni per il diritto di riscatto al termine della stagione. A quanto pare le parti si stanno avvicinando e non è escluso che presto possa arrivare la fumata bianca.

A sbloccare l’affare potrebbe essere l’accordo su una futura rivendita del giocatore: una parte del denaro incassato dovrebbe essere girato dalla Sampdoria alla Dinamo Kiev. Supryaga è un attaccante di cui si parla da tempo in Italia. Già nel mercato estivo che ha preceduto la scorsa stagione il calciatore ucraino era stato accostato al Bologna. Era stato il ds Sabatini (ex Samp) a buttarsi su di lui ma alla fine l’affare non si era concretizzato per i continui rilanci della società ucraina che era arrivata a chiedere oltre dieci milioni di euro. In questa tornata di trattative, invece, era stato il Genoa a pensare a Supryaga e anche in questo caso le sensazioni erano buone. Poi i rossoblù hanno virato su Buksa ed Ekuban e non se n’è fatto più niente. Supryaga insomma era congelato, come nelle steppe ucraine quando arriva il Burian, il vento gelido siberiano.

Fino a ieri, quando il suo nome viene accostato a Udinese e, quindi Sampdoria. Il club ligure ha bisogno di un attaccante per la possibile contestuale partenza di La Gumina (potrebbe essere il Como in Serie B la squadra di destinazione) e Caprari (piace molto alla Salernitana, neopromossa in Serie A, le trattative stanno andando avanti da settimane ormai). Il giocatore ucraino può giocare nella posizione di centravanti ma anche in quella di attaccante esterno. L’investimento che ha in mente la Sampdoria è cospicuo; visti i chiari di luna del calcio post-Covid, e conoscendo le possibilità non infinite delle casse di Corte Lambruschini, è facile prevedere che uno dei giocatori più in vista tra i doriani possa partire.

Lo riporta il Secolo XIX

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: