Sampdoria: Orsato ancora a Genova dopo la giornata no con l’Inter. Dirigerà Il match con l’Udinese, che si dice danneggiata.

La partita di domenica con l’Udinese sta nascendo all’insegna del polverone arbitrale. La designazione di Rocchi ha fatto scattare le antenne nell’ambiente blucerchiato: al Ferraris rimanda Daniele Orsato.

A distanza di sole tre settimane dalla controversa Sampdoria-Inter. E avendo tanti arbitri tra cui scegliere, il ritorno di Orsato può suonare come una provocazione. Quella sera l’arbitro è finito mediaticamente nel mirino perché tornava ad arbitrare l’Inter a distanza di tre anni da una infuocata gara con la Juve, fu al centro di diverse contestazioni. A cominciare dalla punizione, contatto tra Colley e Martinez, che generò l’1-0 di Dimarco. E anche il 2-1 fu preceduto da una spallata di Calhanoglu a Damsgaard assai dubbia. Orsato con la Samp peraltro è ancora in “debito” di scuse dall’ottobre 2009, da quando all’Olimpico il portiere della Lazio Muslera ruppe il naso a Pazzini. Un rigore solare che solo lui non vide (oltre a un altro clamoroso di Diakitè su Ziegler…).

Non solo Orsato, però. Perché a Udine stanno “piangendo” da domenica. Ritenendo che il ko casalingo con la Fiorentina sia attribuibile per gran parte alle decisioni dell’arbitro genovese Ghersini. Insomma, sarebbe il minimo se Rocchi domenica si presentasse al Ferraris. Così, tanto per dare un’occhiata.

Il Secolo XIX

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: