Flachi e la storia d’amore con la Samp: “Rifiutai anche il Monaco di Deschamps”.

Così iniziò l’avventura di Francesco Flachi alla Sampdoria:

“Il primo anno andò così e così. Avevo sempre la reputazione di quello che aveva le doti ma non aveva la continuità. Poi con Cagni cambiò tutto. Da quando arrivò lui iniziò la grande storia con la Samp”. Una vera storia d’amore, senza tradimenti: “Per la Samp e i sampdoriani rifiutai anche il Monaco. Mi chiamò Deschamps e venne anche a vedermi. Loro di lì a poco sarebbero arrivati in finale di Champions League, noi ancora eravamo in B ma io non me la sentivo nonostante mi offrissero più del doppio: uno come me a Montecarlo che ci faceva? Sì ok, bel posto, tanti soldi, vita da sborone, ma io non sono così. Ho sempre avuto bisogno di piazze calde. A Genova avevo trovato la mia dimensione: scelsi di rimanere anche per rispetto di chi aveva finalmente creduto tanto in me, il presidente Mantovani e il ds Arnuzzo, e non me ne sono mai pentito”.

Grandhotelcalciomercato.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: