Lanna: “La prima al Ferraris? Difficile contenere l’emozione”.

Per Marco Lanna il debutto da presidente della Sampdoria non è stato certamente quello che si immaginava. Una brutta sconfitta con il Cagliari, in un Ferraris deserto, 3.188 spettatori paganti. Un numero per lui, da sampdoriano prima che da dirigente, assolutamente incomprensibile, un tema che ritiene prioritario e da affrontare nei prossimi giorni.

Nonostante la prima del neo presidente della Sampdoria Marco Lanna sia stata una falsa partenza, per il diretto interessato l’emozione è stata comunque tantissima. “E’ una grandissima emozione tornare a Marassi in questa veste, come quando mi hanno nominato. Difficile contenerla in questa prima da presidente. L’ansia del Covid? E’ un momento difficile per tutti, difficile prendere decisioni. C’è una Lega Serie A che decide, vediamo se riusciremo a prendere decisioni che vadano bene a tutti. Lo scoppio di questa nuova variante ha colto tutti di sorpresa, staremo a vedere“, le sue parole riportate da Il Secolo XIX.

Lanna, con il neo consigliere Romei, il ds Faggiano e i giocatori della Samp prima del match ha depositato un mazzo di fiori ai piedi della Gradinata Sud in onore di “Bek”, Giacomo Fantoni, il capo ultrà tragicamente scomparso nella serata di giovedì 23 dicembre in un incidente in moto sulla sopraelevata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: